Panem et circenses

Pare che Giovenale una volta disse:

[…] [populus] duas tantum res anxius optat panem et circenses […]

[…] [il popolo] due sole cose ansiosamente desidera pane e i giochi circensi […]

e Giovenale è vissuto duemila anni fa.

Ora pensate sia cambiato qualcosa? Direi proprio di no, l’unica differenza è che i giochi circensi sono diventati il calcio e qualche altro sport. La cosa, essendo un dato di fatto, poco mi interesserebbe se non leggessi notizie come questa perché mi ricordano quanto il popolo sia potente e quanti mezzi potrebbe sfruttare per cambiare lo stato di cose in cui vive. Se volesse.
Ma non vuole, perché

[…] [al popolo] due sole cose ansiosamente desidera bastano: pane e i giochi circensi […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *