Cattedrale di Notre-Dame – Il portale Nord o della Vergine


Lasciamo il grande portico e andiamo al portale Nord o della Vergine.
Sulla cornice di mezzo, al centro del timpano, guardate il sarcofago che fa parte di un episodio della vita di Cristo. Noterete sette cerchi: sono i simboli dei sette metalli planetari:

il Sole indica l’oro, l’argento vivo il Mercurio;
Ciò che Saturno è per il piombo, è Venere per il rame;
La Luna dell’argento, Giove dello stagno,
E Marte del ferro sono la figura.

Continue reading

René Guénon – Gli stati molteplici dell’essere – XIII Le gerarchie spirituali

L’ordinamento in forma gerarchica degli stati molteplici nella realizzazione effettiva dell’essere totale permette di comprendere come bisogna considerare quelle che, da un punto di vista puramente metafisico, vengono normalmente definite col termine di «gerarchie spirituali».

Con questo nome vengono di solito indicate gerarchie di esseri differenti dall’uomo e differenti fra loro, come se ogni grado fosse occupato da esseri particolari, limitati rispettivamente agli stati corrispondenti; ma la concezione degli stati molteplici ci dispensa evidentemente dal considerarli sotto questo aspetto, che può anche essere legittimo per la teologia o per altre scienze o speculazioni particolari, ma che non ha nulla di metafisico. Continue reading

Octave Mirbeau, Lo sciopero degli elettori (1888)

Una cosa mi stupisce in maniera prodigiosa – oserei dire che mi sconcerta – ed è che nell’epoca in cui scrivo, dominata della scienza, dopo innumerevoli esperienze di scandali quotidiani, ci possa ancora essere nella nostra cara Francia (come dicono abitualmente i governanti) un elettore, un solo elettore, questo animale irrazionale, inorganico, allucinante, che si lasci distogliere dalle sue occupazioni, dai suoi sogni, dai suoi piaceri, per votare a favore di qualcuno o di qualche cosa. Quando uno ci riflette anche per un momento, tale fenomeno sorprendente non è forse un dato di fatto capace di sconvolgere le filosofie più sottili e confondere la ragione? Dov’è il letterato penetrante che ci darà la psicologia dell’elettore moderno? E l’illustre psichiatra che ci spiegherà l’anatomia e la patologia di questo incurabile demente? Noi lo attendiamo. Continue reading

Active Directory non è un Identity Manager

Uno degli errori più comuni per cui ci ritroviamo a discutere quando proponiamo soluzioni di Identity Management, è l’idea che avere un Active Directory installato all’interno della propria infrastruttura aziendale, significa possedere un sistema di gestione delle identità.
Quello che sto dicendo quindi, è che se pensate di avere un IDM nella vostra architettura aziendale solo perché avete un Active Directory funzionante, significa che state prendendo un granchio, e di quelli grossi.

Continue reading